Formazione Ambientale

Comunità > Formazione Ambientale

FormAzione Ambientale è per noi “dare nuova forma ai nostri comportamenti”. Ogni nostra azione, ogni passo che muoviamo - da cittadini, da lavoratori o imprenditori aziendali, da amministratori pubblici, o da educatori - lascia un’impronta spesso indelebile e inconsapevole nell’ambiente che ci circonda.

La nostra equipe multidisciplinare di esperti, dialoga con target diversi e pro-muove una nuova cultura ambientale dove ogni azione è frutto di scelte responsabili e consapevoli per i territori e le Comunità.

Progettiamo i nostri percorsi di educazione ambientale e civica come parte della comunità educante, mobilitando apprendimenti significativi ed esperienze autentiche e laboratoriali. Le nostre proposte formative sono sviluppate con modalità attive, di ricerca e sperimentazione e comprendono molteplici temi tra cui: l’educazione al non spreco, la tutela e il recupero delle risorse, la conoscenza e il rispetto per l’ambiente. 

Sempre più utilizziamo la didattica digitale integrata (DDI) e le nuove tecnologie per rendere praticabili progetti di didattica a distanza (DAD). I percorsi proposti garantiscono modalità di apprendimento e di comunicazione innovative, immediate e creative capaci di suscitare interesse e promuovere l’acquisizione di una nuova cultura civica ed ecologica. Costruiamo per i nostri giovani percorsi in cui i saperi disciplinari siano mezzo per l’acquisizione di abilità e competenze trasversali in grado di formare e promuovere la crescita globale dei cittadini del domani

Il nostro DNA aziendale fatto di agire sociale, agire ambientale e agire interconnessi si declina nei nuovi profili educativi, culturali e professionali (PECUP) dei nostri adulti del futuro offrendo loro esperienze in grado di renderli competenti e pronti ad affrontare localmente con spirito imprenditivo, creatività e innovazione la complessità globale del mondo contemporaneo. Gli esperti formatori di CAUTO trasformano il sapere in sapere agire e saper essere co-costruendo e co-progettando con la Scuola percorsi di partecipazione inclusiva, attiva e democratica che derivano da oltre venticinque anni di esperienza di cooperazione sociale.

In un mondo in continuo mutamento e ricco di complessità, non è più sufficiente la disponibilità di conoscenze valide per tutta la vita, occorre invece essere disponibili ad un apprendimento continuo e aperto ai mutamenti della società in cui viviamo, per questo i nostri percorsi di formazione ambientale sono rivolti anche ad enti  pubblici o privati per i quali strutturiamo proposte formative legate ai temi della sostenibilità integrata e della riduzione dell’impatto ambientale, attuando best practices e promuovendo strategie e soluzioni ispirate ai principi dell’economia circolare.

Da più di vent’anni proponiamo campagne di sensibilizzazione per diffondere una cultura di responsabilità verso l’ambiente, convinti che la cura del pianeta e delle sue risorse limitate possano diventare una scelta consapevole e quotidiana per ognuno di noi e che questo sia lo strumento più efficace per migliorare la qualità della vita e il benessere delle nostre Comunità.

150000
Cittadini sensibilizzati ogni anno
20
Esperti della nostra equipe multidisciplinare
25
Anni di esperienza in Formazione Ambientale

I progetti attivi

GREEN REVOLUTION - Estate 2021: settimane residenziali per ragazzi

Una proposta estiva dedicata  a ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 14 anni (2007-2009)Due campus estivi pensati per vivere un’esperienza di autonomia a stretto contatto con la Natura. Il primo campus sarà dal 23 al 27 agosto, il secondo dal 30 agosto al 3 settembre.

Cinque giornate ricche di avventura, divertimento, giochi di squadra, laboratori creativi, attività naturalistiche, escursioni nel bosco e passeggiate notturne

ll filo conduttore delle settimane è fondato sull’importanza del rispetto della biodiversità in Natura dove tutto è collegato. 

Leggi tutti i dettagli della proposta  e la presentazione completa nei documenti e approfondimenti

Per maggiori INFORMAZIONI e ISCRIZIONI contattare CAUTO cooperativa sociale - Educazione Ambientale: tel. 030.3690338 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17 | eduambientale@cauto.it 

Per visionare la base scout e conoscere meglio la rete degli organizzatori guarda il servizio che ci ha dedicato TELETUTTO.



Itinerari naturalistici al Parco delle Colline e Museo Civico di Scienze Naturali – A.S. 2020-21

Il progetto offre due  possibilità:

 - Percorsi nel Parco delle Colline di Brescia dedicati alle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di 1° e 2° grado dei 6 comuni del P.L.I.S.(Brescia, Bovezzo, Cellatica, Collebeato, Rezzato Rodengo Saiano). 

Per aderire ai percorsi è necessario compilare il modulo on line all’indirizzo: WWW.CAUTO.IT/COMUNI-PLIS/ 

 - Laboratori presso il museo di Scienze Naturali di Brescia rivolti a alle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di 1° grado di Brescia e provincia.

Per aderire ai laboratori è necessario compilare il modulo on line all'indirizzo: WWW.CAUTO.IT/COMUNI-PROVINCIA/

Vedi il video di presentazione del progetto e approfondisci l'offerta completa nei "documenti e approfondimenti".


 


CIRCOLARE! Quando gli scarti sono risorse – A.S. 2020-21

Progetto ambientale e laboratori di approfondimento per scuole e gruppi sui temi della sostenibilità e dell’economia circolare. Il nuovo progetto di didattica ambientale si rivolge alle classi delle scuole primarie, secondarie di I e II grado e gruppi extrascolastici dai 6 ai 18 anni. 

Finalità del progetto è la comprensione, l’interiorizzazione, la valorizzazione di una cultura di responsabilità, di una cultura dell’inclusione e dell’equità sociale per riparare le “crepe” ambientali generate dal sistema economico lineare. 

La proposta si articola attorno all’asse “SVILUPPO SOSTENIBILE” delle linee guida per l’insegnamento dell’Educazione Civica e nell’obiettivo 4 dell’Agenda 2030 dell’ONU. 

Nei documenti e approfondimenti il modulo di prenotazione e l'offerta completa per gli istituti di Brescia e provincia e per quelli fuori provincia. 


Natura 3D – A.S. 2020-21

Progetti pratico-esperienziali in Natura per scuole e gruppi extrascolastici dai 6 ai 14 anni presso la Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino.

Nei documenti e approfondimenti l'offerta completa e il modulo di prenotazione.


PENSALAMENSA – A.S. 2020-21

Progetto didattico rivolto a tutte le scuole primarie del territorio nazionale. Attraverso uno spazio didattico digitale www.pensalamensa.it i giovani dai 6 ai 11 anni saranno coinvolti in percorsi di sensibilizzazione, comprensione critica e attivazione territoriale sul tema dello spreco alimentare, con uno sguardo di attenzione alle mense scolastiche che vede i giovani studenti protagonisti. Con il supporto dei propri insegnanti, gli studenti sono chiamati a far parte della grande community di PENSALAMENSA, partecipando alla rilevazione degli sprechi, cogliendo l’opportunità di mettersi alla prova, condividere riflessioni e idee e mettere in pratica soluzioni per ridurre l’avanzo di cibo nel piatto. Le classi che aderiranno rientreranno in un’indagine conoscitiva e di sperimentazione di misure concrete per la riduzione del cibo non consumato, il plate leftover

A supporto ed integrazione dell’attività di rilevazione ciascun insegnante, accedendo alla sezione SPAZIO EDUCATIONAL presente sul sito dedicato potrà scaricare ed utilizzare in autonomia presentazioni e giochi didattici, diversificati in base all’età. Gli educatori ambientali di CAUTO saranno inoltre a disposizione gratuitamente per laboratori a distanza e fino ad esaurimento posti.

Per ulteriori informazioni e per iscrizioni è possibile contattare il settore di Formazione Ambientale al 030/3690338 oppure visitare il sito www.pensalamensa.it




Scrivici subito

Un responsabile del servizio ti contatterà
non appena possibile


Contattaci

Per informazioni
personalizzate

Notizie
correlate

Progetti
innovativi

PENSALAMENSA per combattere lo spreco alimentare nelle mense scolastiche

Al via il progetto didattico realizzato da CAUTO dedicato alle scuole primarie per promuovere l’attivazione territoriale dei giovani sul tema dello spreco alimentare a partire dalle mense scolastiche.