Conferenza stampa di lancio in Loggia per la IV edizione della Biennale della Prossimità 2022. | News | Cauto

Conferenza stampa di lancio in Loggia per la IV edizione della Biennale della Prossimità 2022.

18/10/2021

Sarà Brescia la sede che ospiterà, dal 10 al 12 giugno 2022, la manifestazione nazionale dedicata alla Prossimità. Si apre la call bresciana per la formazione del comitato locale della Biennale della Prossimità 2022. Anche la Rete CAUTO tra le organizzazioni che hanno già aderito.

Alla presenza del Sindaco Emilio Del Bono, della stampa e degli organizzatori nazionali e locali, lunedì 18 ottobre, presso la Sala del Consiglio di Palazzo Loggia a Brescia, è stata ufficialmente presentata la IV edizione della Biennale della Prossimità che si svolgerà  dal 10 al 12 Giugno nel 2022 a Brescia.

Si riparte da Brescia, dopo aver vissuto un 2020 spiazzante, proprio con l’idea e il desiderio di ricostruire una piazza reale e virtuale, in grado di accogliere e ospitare persone, esperienze, storie, ma soprattutto idee e proposte per cambiare società e istituzioni nel senso della prossimità.

Si riparte da Brescia, territorio ricco di volontariato e di civismo, culla della cooperazione sociale, luogo denso di relazioni e di partecipazione diretta, oltre che città designata ad essere – insieme a Bergamo – capitale della cultura nel 2023.

Obiettivo di questa quarta edizione, dopo Genova, Bologna e Taranto, sarà perciò portare all’attenzione nazionale le specificità della Prossimità bresciana e al contempo contaminare il territorio, catalizzando nomi, temi ed esperienze virtuose prevenienti da altri territori.

Come nelle precedenti edizioni, il comitato nazionale opera al fianco di un comitato locale formato da associazioni, cooperative, imprese, istituzioni pubbliche ed enti in grado di declinare la formula e il format della Biennale della Prossimità in un prodotto collettivo che si dipanerà negli eventi in programma dal 10 al 12 giugno, ma che comprende anche l’intero percorso di avvicinamento alla Biennale della Prossimità.

Ed è proprio la composizione del Comitato Locale il primo importante via dell'edizione Bresciana: dal 19 ottobre al 20 novembre 2021, il nascente Comitato Locale invita le organizzazioni, gli enti, le aziende e le realtà del tessuto sociale del territorio a partecipare attivamente per la realizzazione di questo prodotto collettivo che dal 10 al 12 giugno 20221, allestirà a Brescia il suo principale, prendendo parte al comitato locale.

Fino al 20 novembre si può portare il proprio contributo contattando il comitato locale e scrivendo a: info@biennaleprossimita.it 

Per conoscere meglio le precedenti edizioni,  ma anche per scoprire maggiori dettagli sull'edizione bresciana a cui è dedicato un video teaser: www.biennaleprossimita.it

La specificità dell’edizione bresciana.

I giovani. 

La IV edizione della Biennale della Prossimità dedicherà una specifica attenzione al mondo giovanile e alle forme con cui esso costruisce prossimità per affrontare le grandi questioni su cui i giovani hanno maturato una particolare attenzione. Ai giovani saranno dedicati percorsi tematici ed un contest ad hoc qua tutti i dettagli. 

La pandemia.

È stata tragedia, perdita di persone care, sofferenza; ma anche il momento in cui i legami di prossimità hanno manifestato, in modo particolare a Brescia, tutta la loro forza. Di qui si può partire per ragionare su come la prossimità può avere un ruolo nel cambiare in meglio le nostre comunità.

Le politiche. 

Le istituzioni e le politiche non rimangono le stesse, se ripensate in chiave di prossimità. Sia le politiche per soddisfare i bisogni primari come la salute, il cibo, la casa, sia quelle che interpretano le aspirazioni al miglioramento della qualità della vita sono chiamate a superare i tecnicismi per riscoprire la dimensione dell’incontro e della relazione.

L’arte. 

L’edizione bresciana ha scelto di eleggere l’arte come linguaggio in grado di declinare trasversalmente, i temi e i contenuti della prossimità.  Un gruppo dedicato avrà cura di dare espressione artistica al prodotto collettivo della Biennale di Prossimità di Brescia.

Brescia e la sua Provincia

I tre giorni compositi di esperienze, incontri, volti, voci e relazioni, riempiranno gli spazi in cui si snoda la vita di Brescia: dalle sedi periferiche di alcuni dei promotori locali, alle prestigiose location cittadine della cultura e dell’arte, dalle piazze del centro cittadino, ai luoghi di formazione e sviluppo. Il percorso di avvicinamento alla manifestazione, attraverserà l’intera Provincia di Brescia grazie al coinvolgimento delle scuole secondarie di secondo grado e grazie a 5 eventi territoriali e tematici in programma da aprile fino a maggio 2022.

I promotori nazionali.

CNCA, Consorzio Sociale Abele Lavoro, Comunità Emmanuel, Legambiente, Fondazione Ebbene, Idee in Rete, ISNET.

Prima chiamata: partecipa al Comitato Locale, c’è tempo fino al 20 novembre 2021.