Al Parco delle Cave un gesto "collettivo" per la biodiversità conclude il progetto un Cuore Blu in Città

20/02/2020

Un Cuore Blu in Città è il progetto che ha visto Rete CAUTO in questi anni impegnata nel guidare un’ampia rete di soggetti territoriali per dare vita nel nuovo parco ad uno scambio benefico Uomo-Natura.

Un Cuore Blu in Città è il progetto di durata biennale, avviato nella primavera 2018 che si conclude a febbraio 2020. Il cuore del progetto è stato favorire la creazione di un modello di resilienza dando vita al nuovo Parco delle Cave. Tra gli obiettivi primari del progetto quello di far conoscere la realtà del nuovo parco trasformandolo in luogo di scambio benefico Uomo-Natura. CAUTO, in qualità di capofila del finanziamento ha guidato in questi anni un’ampia rete di soggetti territoriali. In questo quadro la Cooperativa ha coinvolto attivamente grazie all'alternanza scuola-lavoro anche alcuni studenti degli Istituti Superiori di Brescia, chiamati a dare il loro contributo alla fruizione del nuovo Parco delle Cave.  

Il progetto simbolicamente si conclude con un evento collettivo : l'installazione dell'opera di land art Impronte Fiorite, progettata dai ragazzi del Liceo Leonardo, che reinterpreta in termini simbolici e creativi l’impronta ambientale. Un’opera d’arte che vuole essere un inno alla salvaguardia della biodiversità. Durante l'inaugurazione il 22 febbraio i presenti saranno chiamati ad una semina collettiva e partecipata.

Le due grandi aiuole realizzate a forma di scarpa verranno inaugurate il 22 febbraio e rimarranno all’interno del parco. In queste aiuole nel tempo germineranno essenze e piante fondamentali alle api per aiutarle a tornare a popolare il parco! Tutti i presenti all’evento di inaugurazione saranno forniti “pacifiche bombe” di semi che lanceranno nell’aiuola-opera predisposta ad accoglierle.