MAREMOSSO lancia il video che racconta i giorni dell’emergenza Covid-19


MAREMOSSO nei giorni dell’emergenza Covid-19: un videoracconto a più voci.

Abbiamo il piacere di presentare il video che narra attraverso un racconto a più voci quanto MAREMOSSO, l’associazione di volontariato di Rete CAUTO, ha fatto nei difficili giorni dell’emergenza Covid-19 aderendo alla campagna SOStieni Brescia lanciata da Ambra Angiolini in accordo con il Comune di Brescia.

Durante i giorni dell’emergenza MAREMOSSO ha risposto alla chiamata del Comune di Brescia diventando HUB di smistamento delle donazioni di tante aziende socialmente responsabili. Da diverse parti di Italia, molte aziende hanno prontamente messo a disposizione i propri prodotti, in particolare beni alimentari, per poter raggiungere migliaia di persone bisognose di Brescia, città particolarmente colpita dalla pandemia.

Il video disponibile a questo link vuole essere anche un gesto di trasparenza nei confronti delle realtà donatrici che hanno scelto e scelgono di donare i propri beni a MAREMOSSO: l’Associazione di volontariato che da più di venti anni, pone in essere buone pratiche di ecologia integrale e solidarietà sul territorio della provincia di Brescia.

 La Rete di solidarietà nei giorni dell’emergenza

Il video affida il racconto dei giorni dell’emergenza ad alcuni volti rappresentativi di altrettante realtà che nei giorni di emergenza sono state protagoniste di una sinergia allargata, che ha dato vita ad un’azione collettiva di solidarietà.

Bruno Rivola, responsabile della Dispensa Sociale di MAREMOSSO, racconta la straordinarietà di essere riusciti a garantire anche durante la pandemia un’attività che prosegue da oltre vent’anni. Questo è stato possibile grazie all’attenzione rigorosa per il rispetto delle normative igieniche e di sicurezza, ma anche grazie per l’attenzione alle persone che da sempre caratterizzano l’esperienza di Dispensa Sociale.

Il video vede inoltre la partecipazione dell’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Brescia Marco Fenaroli e Francesca Megni per i Servizi Sociali dell’area ovest di Brescia; due degli ideatori della campagna SOStieni Brescia. Lorenzo Romanenghi, direttore operativo di CAUTO, racconta la collaborazione tra la Cooperativa Sociale e Maremosso per la parte logistica, tecnico ambientale ed educativa. Antonio Montanini, responsabile delle relazioni esterne per Italpizza spa, una delle aziende che hanno donato continuativamente i propri prodotti descrive come queste donazioni abbiano consentito a MAREMOSSO una distribuzione capillare di cibo alle persone più bisognose. Infine Don Fabio Corazzina della Parrocchia Santa Maria Nascente di Brescia, uno fra i tanti beneficiari delle donazioni, racconta l’esperienza della sua comunità e sottolinea come durante l’emergenza sanitaria sul territorio siano emersi nuovi bisogni e nuove fragilità.

Più donazioni di qualità: i numeri della solidarietà di MAREMOSSO

Volontariato sociale, pubblica amministrazione, cooperazione sociale, privato sociale e aziende for profit insieme nell’emergenza. Ciascuna realtà, portatrice di un contributo che ha generato un prezioso aiuto per il territorio e per il bene comune.

Da febbraio 2020 a luglio 2020 sono stati distribuiti 492.243 Kg di cibo raggiungendo circa 341.874 persone. La grande rete solidale di MAREMOSSO nei mesi scorsi si è ampliata, accogliendo nuovi donatori anche grazie alla campagna SOStieni Brescia. Questo ha consentito all’associazione di raccogliere maggiori donazioni di qualità, uno dei suoi obiettivi principali.

Oggi che finalmente la situazione sembra tornare alla normalità MAREMOSSO prosegue il suo servizio volontario invitando nuovi partner e aziende a partecipare a questa grande rete di solidarietà attraverso le proprie donazioni di beni alimentari e non solo.

Per saperne di più visita il sito di MAREMOSSO.